Compagnia Bellanda


Simposio (work in progress)



Martedì 14 giugno 2022
20:45


Danza contemporanea, Settore 1


La Compagnia Bellanda nasce nel 2012 dalla volontà del danzatore e coreografo Giovanni Leonarduzzi, in arte Gava, di ricercare un'evoluzione originale e personale della breakdance, attraverso una ricerca che dalle radici urbane si spinge verso la danza contemporanea.

Dal racconto di Platone ai giorni nostri, una continua tensione alla ricerca del corpo totale, unico,
completo. Dagli "ermafroditi" narrati nel discorso di Aristofane, figure soprannaturali, per forza e forma, al corpo diviso che abbiamo.

Il tentativo di ricongiungimento, la tensione verso la completezza, la relazione mai del tutto “appagata” perché ormai è impossibile tornare ad essere un “corpo unico”. Un anelito perenne di ricongiungimento, un desiderio che anima e muove i corpi. Due corpi, sommati, ne creano uno più grande.

Regia: Compagnia Bellanda – Giovanni Leonarduzzi e Lia Claudia Latini
Interpreti: Compagnia Bellanda
Coreografia: Compagnia Bellanda
Scene: Compagnia Bellanda
Costumi: Compagnia Bellanda
Musiche: Hvert Stefnir with Steindór Andersen, Hilmar Örn Hilmarsson e María Huld Markan Sigfúsdóttir
Luci: Stefano Mazzanti